albergo locanda del gabellino albergo locanda del gabellino


            ANIMALI DOMESTICI AMMESSI
anim_cg.gif (11091 byte) Albergo "Locanda del Gabellino"
  in Alta Maremma Toscana

+39 3387621195      gabellino@alice.itHOMECAMERELUOGHI DA VISITARECONTATTIPREZZI

Un dolce tipico delle Colline metallifere Ŕ il "Castagnaccio", a base di farina di castagne, la cosiddetta "farina dolce" che un tempo i nonni producevano con mesi di paziente lavoro, dalla raccolta delle castagne con il deposito nei seccatoi, piccoli locali aerati dove venivano stese su apposite grate di legno intrecciato, fino agli antichi molini in pietra che le riducevano in farina.

 

Ingredienti:

Farina di castagne - 300 g
Zucchero - 4 cucchiai
Acqua - 1 bicchiere
Olio - 2/3 cucchiai
Uvetta - 50 g
Pinoli - 50 g
Noci sgusciate - 50 g
Burro - 40 g
Sale
Rosmarino

Far rinvenire l'uvetta in acqua tiepida.
Setacciare la farina con lo zucchero e un pizzico di sale in una zuppiera.
Cominciare ad aggiungere lentamente l'acqua (meglio fredda) e uno o due cucchiai d'olio, mescolando in continuazione.
Eventualmente aiutarsi con una frusta per evitare la formazione di grumi. Si deve ottenere un impasto liscio e fluido.
A questo punto strizzare l'uvetta e spezzettare i gherigli delle noci, mantenendone alcuni interi da parte.
Aggiungere al composto l'uvetta, le noci spezzettate e i pinoli.
Imburrare una tortiera piuttosto larga e bassa (il castagnaccio non deve venire superare il cm di spessore) e versarvi il composto.
Ungere la superficie con il resto dell'olio con un pennello da dolci ed, eventualmente, aggiungere i gherigli di noci rimasti.
Infornare a 220░ C per 30 o 40 minuti o fino a quando il dolce non si Ŕ ben asciugato

A fine cottura il dolce si presenterÓ con un bel colore marrone simile alla buccia delle castagne con vaste e caratteristiche screpolature.


Buon appetito